GiocaSorridiMangia

Avventure di una mamma blogger


Lascia un commento

Ricomincio dagli Asparagi!

Gli asparagi annunciano la primavera, e raccogliere quelli selvatici è un’ottima scusa per una lunga passeggiata in campagna.

Questi però me li hanno regalati, e si vede…son grandi grandi e succosi, tanto che ho provato a grigliarli, e devo dire che mi son piaciuti, insieme alle uova sode, i ravanelli  e i cedri. Colori e sapore in questo piatto, in più è facile da realizzare.

 

Ricchi in vitamina k (e perciò da evitare se in cura con anticoagulanti), la “medicina popolare” li ha sempre considerati diuretici e perciò utili a combattere la ritenzione idrica. Gli studi scientifici, in realtà, non ne hanno ancora confermato l’efficacia in tal senso.

Personalmente li preparo di rado, e abbrustoliti li preferisco.

Gradite?

Per una persona:

200 g di asparagi

1 uovo sodo

1 fetta di cedro

1 ravanello

olio evo

sale q.b.

aceto di mele(facoltativo)

Lavare e pulire gli asparagi,tagliarli per la lunghezza e grigliarli, rigirandoli su ambo i lati. Comporre il piatto con l’aggiunta di un uovo sodo a fette, un ravanello,e se possibile una fetta di cedro. Condire con olio e.v.o. e salare quanto basta. Se piace, aggiungere qualche goccia di aceto di mele.